PUGLIA

fuori rotta: per conoscere l'Italia

LA VALLE D'ITRIA


alcuni trulli della Valle d'Itria
trulli della Valle d'Itria
centro di Martina Franca
al centro di Martina Franca

foto ap e s.f


La Valle d'Itria (di origine carsica) si estende intorno a Martina Franca, Locorotondo, Cisternino ed altre località della Puglia. E' una ricca zona agricola molto nota anche per i suoi numerosi trulli.
L'agricoltura della Valle oltre ad offrire numerosi prodotti tipicamente mediterranei, contribuisce notevolmente al settore vinicolo. Nelle "masserie" della zona sono altresì lavorati ottimi latticini.
Martina Franca ha un singolare e bel centro storico formato spesso da bianche costruzioni. Monumenti più importanti: il Palazzo Ducale (un tempo residenza della famiglia Caracciolo), la settecentesca collegiata di San Martino, le chiese di San Domenico e del Carmine. Sono numerosi gli antichi palazzi nobiliari in genere costruiti nel XVIII secolo.

A Locorotondo sono rilevanti diverse chiese spesso settecentesche ed è interessante il centro storico. Nella zona sono visitabili diverse cantine e sono apprezzati i vini doc di Martina Franca e Locorotondo.

A Cisternino ed a Martina Franca sono ubicate alcune interessanti opere dello scultore Stefano da Putignano, vissuto fra i secoli XV e XVI e talora citato come uno degli esponenti del tardo Rinascimento meridionale. Infine fu attivo anche in questa zona il pittore Domenico Antonio Carella (1721-1813) che fu apprendista di Francesco Solimena e Pompeo Batoni.

In agosto Martina Franca e la zona ospitano il Festival della Valle d'Itria per il quale nel 2014 si è avuta la quarantesima edizione. La manifestazione include anche concerti in chiese, palazzi e masserie.

 

Martina Franca, passeggiate
a passeggio per Martina Franca

veduta agreste

foto sopra di Sandro F. ed Alpav



Val d'Itria, complesso trulli
trulli in val d'itria

le foto sopra della Valle d'Itria sono di Sandro F.



il centro storico di Locorotondo (vecchia foto)

 

Alberobello e trulli con neve

Alberobello ed i trulli innevati-foto U.P., una parte del comune di Alberobello rientra nella Valle

 

 

 

 

home